Poetessa Scrittrice Pittrice Ceramista Scultrice Fotografa Grafica Recensionista - in arte dal 1977

Presidente associazione culturale caARTEiv (associazione culturale senza fini di lucro - 2001)
C.F. 92073060094 Ufficio del Registro di Savona

Sede espositiva: P.zza Italia 5 - Millesimo (Savona - Italia) http://www.caarteiv.it

Per contributi e donazioni:
c/c bancario: ASSOCIAZIONE CULTURALE CAARTEIV - Banco Azzoaglio filiale di Millesimo SV
IBAN: IT 45 M 03425 49440 000100116578 - BIC: AZZBITT1

Informazione

Associazione Culturale caARTEiv

Dal 2001 la caARTEiv opera in ambito culturale e storico in Val Bormida, organizzando concorsi e manifestazioni, redigendo pubblicazioni, operando in ambito editoriale, grafico e giornalistico, per promuovere artisti e diffondere ai posteri opere, personalità e memorie.

pres. Simona Bellone http://www.caarteiv.it -
simona.bellone@gmail.com

Redazione recensioni e cortometraggi
di promozione d'arte e storia
Stesura impaginazione grafica e pubblicazione:
libri, ebook, audiobook, canzoni,
calendari, cartoline, antologie, monografie.
Creazione siti web
Progettazione e creazione premi artistici
https://www.facebook.com/SimonaBelloneNews

BLOG Articoli "Nessuna Interferenza"
http://www.nessunainterferenza.it

SIMONA BELLONE CURRICULUM ARTE
 
         Simona Bellone si dedica all’arte dall’età di 9 anni circa, dilettandosi con pensieri poetici e disegni. Il primo tema che attirò l’attenzione degli insegnanti, fu scelto per la pubblicazione Juvenia dedicata al Papa Giovanni Paolo II, quale auspicio all’arte sacra che ispirerà gran parte del suo operato artistico futuro: "Arte sacra" in esposizione permanente dal 2001, in p.zza Italia 5, Millesimo (SV).
         La sua vita personale ha avuto una svolta artistica dal passaggio da Roma alla Liguria, lasciandosi alle spalle l’infanzia romana affascinante ma caotica, per abbracciare una mite adolescenza ligure più intimista, attingendo saggezza dal confronto di tradizioni, personalità ed ambienti diversi. La perdita prematura nell’infanzia della sorella ed in età più matura della madre, sono tristi eventi che le accrebbero nella vena creativa una profonda umanità.
         Proseguì come autodidatta affinando tecniche e creatività, continuando a cimentarsi in opere pittoriche in acrilico su tela ed acquarello, scultoree e fotografiche, immortalando principalmente natura ed architettura ligure.
         La poesia rimane sempre il suo baluardo identificativo, ottenendo numerosi riconoscimenti e consensi in tutta Italia, grazie al professore e scrittore Renato Pancini che l’ha indirizzata in questo mondo di libere fantasie originali. Dapprima partecipando per due decenni ai concorsi letterari fino al 2004.
Continuò a dedicarsi alla letteratura dando l’esclusiva del suo operato all’organizzazione di tre concorsi, tramite l’associazione culturale caARTEiv che creò e promuove sin dal 2001 a Millesimo (SV). Dal 2015, i concorsi vengono conglobati nella manifestazione "Festival caARTEiv delle Arti" a Millesimo (SV), aggiungendo alla sezione di arte letteraria, anche quelle di arte figurativa ed audiovisiva.
Le sue poesie a versi sciolti e a rima, sono da sempre rivolte alla sfera sentimentale, nonché al quotidiano ricco di spunti d’attualità, e riflessioni di una alta sensibilità verso la natura e gli animali, pubblicate in una prima raccolta di 425 componimenti poetici scelti e 4 racconti nel 2003, "Poesie di un ventennio 1982-2002".
Rivolgendosi in modo ironico ed analitico ai problemi sociali e politici, la sua attenzione sfocia in un romanesco in quartine di importante spessore, rievocando lo stile trilussiano scaturito dalle letture dell’infanzia romana: "Er papiro gajardo" nel 2019, nel quale è sottinteso un filone anarchico che contesta il "modus vivendi et operandi" di questo pazzo e vecchio mondo, pieno di contraddizioni epocali.
         Iniziò a occuparsi alla sfera storica valbormidese nel 1998 con una prima pubblicazione documentata e fotografica, per Riofreddo di Murialdo (SV), paese natio del padre, il quale fin dagli esordi appoggiò e collaborò alla sua attività artistica: "Riofreddo, una piccola Inghilterra nel cuore dell'Alta Val Bormida", baluardo 300 anni orsono di unicità di auto sussistenza sino agli anni ‘70 in ogni campo come un piccolo regno, immortalando architetture, antichi mestieri, tradizioni, guerre, religione, emigrazione, in 800 foto storiche, nonché redigendo un vero e proprio vocabolario.
Nel 1997 creò l’associazione culturale “Riofreddo Insieme” chiamando all’opera rappresentanti ogni famiglia Riofreddese, prodigandosi per tale paese collaborando per le feste patronali dal 1985, ideando e fondando il primo concorso letterario nel 1998, il murale letterario ceramico nel 2001 e il Museo degli antichi mestieri nel 2002, pubblicando anche 37 cartoline storiche fotografiche artistiche con proverbi riofreddesi nel 2004.
         Nel 2008 e 2010 realizzò una collana di 57 poesie dedicate al marinaio abbinate ai velieri, dipinti ad olio su tela, del pittore numismatico Gagliardo Severino, dedicati ai Comuni valbormidesi e alle cittadine marinare liguri: "Velieri e poesie del marinaio".
Seguì nel 2014 un'altra pubblicazione da collezione da lei stessa creata e curata, di 15 dipinti in acrilico su tela 30x30, e relative poesie in quartine a rime descrittive de “Le XV stazioni della Via Crucis”: la passione di Gesù attraverso colori e poesia per non dimenticare il suo sacrificio per il mondo con l'essenzialità nei tratti e nei versi perché i bambini puri di oggi, siano fedeli adulti testimoni di domani.
         Si cimentò in seguito nella stesura certosina del proprio ramo genealogico "Genealogia Bellone", nel 2009, analizzandone le origini con l’identificazione etimologica dalla dea della guerra "Bellona", descrivendone stemmi, radici e ramificazioni nobiliari, nonché le tappe di emigrazione mondiale, risalendo sino alle origini regali del proprio cognome in Magna Grecia, Cappadocia e Ponto, passando per i conti di Conflent, i reali di Spagna, nonché le residenze storiche da Valencia, a Torino verso il Piemonte, la Liguria, approdando alle Americhe.
         L’impronta esplorativa di storie mai scritte da rivelare ed immortalare al mondo, si addentra nel 2018, nel restauro di foto antiche raccontando genealogie e storie dei genovesi Marchesi e Principi Centurione Scotto, elaborando una ricerca più analitica del ramo che fu proprietario dell’ex Monastero S.Stefano di Millesimo, restaurato e tramutato nel Castello Centurione di fama mondiale, anche per le sedute spiritiche, oltre che per l’arte, la storia e la religione. La trilogia "Un grande amore con le ali", è anche in questo caso un'opera fotografica documentata unica, in 1500 foto e documenti storici, per la maggior parte inediti, inizialmente dedicata alla carriera sportiva e militare, nonché vita privata del loro erede capitano della Regia Aeronautica "Vittorio Centurione Scotto", il quale morì in allenamento "Coppa Schneider" nel 1926. Ne emerge la consacrazione ai posteri di un grande militare, e vengono riportati alla luce un dramma che segnò irrimediabilmente le sorti della vita dei genitori, ed anche la certificazione documentata che Liala non fece mai parte della sua vita, se non nei suoi romanzi rosa.
         La sfera artistica figurativa, sfocia in un meticoloso censimento dell’architettura ligure dei 18 Comuni dell’ex Comunità Montana Alta Val Bormida e dintorni, con pitture naïf su tela dai colori accesi, su carta dai toni pastello fiabeschi, su ceramica con propria delicata tecnica paesaggistica e fotografie suggestive, per approdare alla sperimentazione del campo scultoreo con tecniche miste per realizzare miniature di natura bucolica. "Val Bormida in versi colorati" è il frutto, in corso d'opera pittorica con catalogo, di ricerche in loco, fotografie e riproduzioni elaborate dal 1997, per rendere omaggio con oltre mille opere artistiche all'architettura storia e religione valbormidese, dal periodo romanico ai giorni d'oggi.
         Viene esplorato nella maturità, anche il campo di arti audiovisive e giornalistico, organizzando e presentando eventi caARTEiv, redigendo articoli e recensioni in varie testate cartacee e digitali, editando grafica per libri, eBook, audiobook e siti web, realizzando cortometraggi con video letture dedicate a poesie e racconti in lingua italiana e in vernacolo, curate da lei stessa prestando la sua voce al sentimento dell'ascoltatore amante dell'arte.
          Non possono mancare fra le sue pubblicazioni abbinate a pitture, ceramica e fotografia, anche il mondo delle fiabe con "La banda dei pappagalli", la suggestione fotografica poetica di "Incantesimi di meraviglie", e l'analisi dell'attualità con i suoi articoli giornalistici e riflessioni, rivolti alle problematiche italiane e mondiali con "Alla soglia del mezzo secolo".
         Unica nel suo genere, quale anacronistica e visionaria proposta a carattere pacifista, è la stesura del testo dell'Inno d'Italia, elogiando le virtù italiane d'arte storia e sport, di ogni classe lavorativa sociale, stanziale ed emigrante, tralasciando ai libri di scuola, il testo di Goffredo Mameli, "Il canto degli italiani", con le esperienze belliche sanguinose che ci condussero al delineamento dei confini attuali: "L'Italia del mio cuor" è redatta in versi fedeli all'immagine del nostro vecchio e amato stivale, sulla musica di Michele Novaro.
        La sua attitudine al racconto e analisi dei fatti storici e d'attualità in svariati campi, dapprima esercitata in alcune testate giornalistiche liguri e piemontesi cartacee sin dagli anni '80, e dal 2010 anche in versioni digitali nel web, inaugura nel 2019 un vero e proprio "Blog" personale. Nel sito "Nessuna Interferenza" a cadenza settimanale mette in risalto con appunti e disappunti ciò che accade nel mondo, con pillole d'approfondimento critico di rilievo, dando voce alla saggezza popolare con una coloratura artistica che la contraddistingue da quarant'anni ai giorni nostri.

simona.bellone@gmail.com

  • Cosa c'è di nuovo
  • 23 settembre 2018 - Presentazione libri storici - Millesimo Castello Centurione Monastero S.Stefano
  • 14 aprile 2014 Mostra pittura poesie XV stazione via crucis - Millesimo (Savona) - eBook audiobook 2017
  • 13 luglio 2008 - 25 luglio 2010 Collezione Velieri (quadri Severino Gagliardo - Carcare SV) e poesie del marinaio (Simona Bellone) - Millesimo (Savona) - eBook 2017
  • 01 maggio 2009 - presentazione libro storico "Genealogia Bellone" - Murialdo (Savona)
  • 18 luglio 2004 Presentazione collezione cartoline storiche - Riofreddo di Murialdo (Savona) - eBook 2017
  • 6 luglio 2003 Presentazione libro “Poesie di un ventennio” - Riofreddo di Murialdo (Savona) - eBook 2019
  • 16 agosto 1998 Presentazione libro storico - Riofreddo di Murialdo (Savona)

Rassegna d’arte cultura storia - 22-29 settembre 2019 - Millesimo (Savona)

Premiazione Festival caARTEiv delle Arti 2019 - concorsi artistici letterari figurativi audiovisivi

Sezioni letteratura: Poesia in lingua italiana (a tema libero e a tema prestabilito) - Poesia in vernacolo - Haiku - Racconti - Libro edito

Mostre su prenotazione: Pittura - Scultura - Fotografia
Performance su prenotazione: Musica e Canto - Recitazione - Danza - Cortometraggio

Collaborazione Cartoline d'autore e Video per la salvaguardia del Dialetto - partecipazione gratuita

Bando completo in scadenza 30 aprile 2019 (fa fede il timbro postale e la prenotazione telefonica o via mail con pagamento) : https://www.concorsiletterari.net/bandi/festival-caarteiv-delle-arti/

A richiesta scrivendo a simona.bellone@gmail.com sono ancora disponibili alcune copie cartacee di:

1- antologie concorsi letterari, cartoline, calendari con foto mostre collettive - edite dal 1998 al 2010

2- Ritratto - racconto di Flavia Cantini di Cairo Montenotte SV - caARTEiv (presentato il 25 luglio 2010 - Millesimo SV)

3- La pioggia della gioia - Monografia Pittrice Monica Ibba di Genova - caARTEiv (presentato il 21 agosto 2005 - Millesimo SV)

4- Terra di bellezza - Ambrogina Sirtori di Carate Brianza (MI) (poesie) (Simona Bellone pittura in copertina) - caARTEiv (presentato il 21 agosto 2005 - Millesimo SV)

5- Pensieri rosa - Titta Casati di Lissone (MI) (disegni) e Ambrogina Sirtori di Carate Brianza (MI) (fiabe) - caARTEiv (presentato il luglio 2009 - Millesimo SV)

6- Voci della Valbormida - Prof.ssa Gabriella De Gregori 2004 (foto copertina Simona Bellone) - critica letteraria poetesse: Simona Bellone - Ines Gastaldi Carretto - Gabriella De Gregori - Franca Maria Ferraris - Franca Moraglio Giugurta - caARTEiv (presentato il 21 agosto 2005 - Millesimo SV)

In progetto: Libri eBook AudioBook 2019

“Er papiro gajardo” - “Val Bormida in versi colorati” - "Incantesimi di meraviglie" - "La banda dei pappagalli" - "Arte sacra" - "Alla soglia del mezzo secolo"

"ER PAPIRO GAJARDO" Poesie in quartine in romanesco con traduzione - ironia e riflessioni in rima sui tempi passati e moderni - http://www.simonabellone.it
"VAL BORMIDA IN VERSI COLORATI" Oltre mille opere artistiche poesie foto sculture ceramiche sui 18 Comuni dell’ex Comunità Montana Alta Val Bormida - censimento architettura religione e storia dal periodo romanico ad oggi
https://www.youcanprint.it/autori/29607/simona-bellone.html
"INCANTESIMI DI MERAVIGLIE" poesie impresse su foto dalle quali sono ispirate
"LA BANDA DEI PAPPAGALLI" fiaba con pitture e foto ambientata nel mondo dei pappagalli
"ARTE SACRA" poesie pitture ceramiche sculture ispirare alla chiesa cristiana cattolica
"ALLA SOGLIA DEL MEZZO SECOLO" racconti poesie foto in riflessione dei primi 50 anni

caARTEiv Italia - YouTube

Cortometraggi interviste artistiche e video lettura opere letterarie

Video

Simona Bellone progetta elabora e pubblica interviste
Sito ufficiale: http://www.simonabellone.it
Pagina ufficiale Facebook: https://www.facebook.com/AssociazioneCulturalecaARTEiv
Pagina ufficiale Twitter: https://www.twitter.com/SimonaBellone
Pagina ufficiale Instagram:
https://www.instagram.com/simona-bellone
BLOG Articoli:
http://www.nessunainterferenza.it

Video letture componimenti artistici performances personali e dei soci caARTEiv
Canale ufficiale caARTEiv: https://www.youtube.com/user/caarteivitalia

Per contributi e donazioni:
- Paypal simona.bellone@gmail.com
- Postepay Simona Bellone 4023 6009 3404 9133
- Western Union Bellone Simona ITALIA
(inviare copia con n° transazione simona.bellone@gmail.com )
- Paypalme https://www.paypal.me/SimonaBellone/
(Aggiungere la cifra in fondo al link)

powered by crayon